Fusioni di Comuni. Spending Review e riduzione dei costi

Come sostenuto anche in altri articoli, l’ economia italiana deve ridurre le spese pubbliche come metodo per uscire dalla crisi. Le risorse così liberate, porterebbero contemporaneamente crescita. Essendoci forti disefficienze nella spesa pubblica, questo (se ben realizzato) non porterebbe neppure effetti recessivi.

Vediamo con grossa attenzione l’ iniziativa di fusione di vari comuni.

Citiamo per esempio il caso di San Mauro Pascoli e di Savignano sul Rubicone.

Come citato in questo articolo :

http://www.cesenatoday.it/politica/fusione-comuni-savignano-rubicone-san-mauro-pascoli-comune-unico.html

Inoltre citiamo lo studio sulle ricadute della fusione.

http://www.comune.sanmauropascoli.fc.it/upload/sanmauropascoli/gestionedocumentale/Rapporto_fusione_Rubicone_03.X.12_784_14918.pdf

Questa è una esperienza positiva che fra l’ altro è spinta da un articolo della spending review.

http://www.governo.it/GovernoInforma/spending_review/decreto_legge95_2012.html

Infatti nell’ articolo 20, del decreto legge n.95/2012, si prevedono incentivi per i comuni che decidono un processo di fusione.

Questa metodologia di approccio crediamo che debba continuare ed essere presa come strumento per una diminuzione integrata dei costi dello stato.

 

Questa voce è stata pubblicata in Conti pubblici, Pa comunale. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...