Riflessioni sul lavoro

L’Italia è un paese strano. Non molti sanno che è passibile di licenziamento il lavoratore che ha una malattia grave che produce assenze continuative.

Percentualmente è un problema per fortuna insignificante. Ed è per questo che non fa notizia.

L’equità sociale non si misura con i sensazionalismi, ma con (appunto) l’equità.

Le malattie gravi possono colpire chiunque. E la continuità di reddito è importante per la vita di una persona.

E’ giusto che lo Stato si assuma gli oneri derivanti da malattie gravi, con sostegno al reddito.

http://torino.repubblica.it/cronaca/2016/01/16/news/torino_la_vittoria_della_prof_con_la_sclerosi_licenziata_perche_malata_torna_a_insegnare-131373721/

http://www.espertorisponde.ilsole24ore.com/problema-settimana/rischio-licenziamento-chi-supera-termini-malattia:20121210.php

Questa voce è stata pubblicata in Blog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...